tecnica e innovazione

Casa di Cura Dott. Pederzoli

Peschiera del Garda (VR)

La Casa di Cura privata “Dott. Pederzoli” nasce nel 1947 e conta, ogni anno, 24.000 pazienti ricoverati, 38.000 accolti in Pronto Soccorso, oltre 1.000.000 di prestazioni ambulatoriali, 15.000 interventi chirurgici e circa 1.000 nascite, con il 35% dei pazienti non residente nella Regione Veneto.

Nel contesto di una domanda di salute sempre più sofisticata, ed in coerenza con il continuo progresso tecnico-scientifico che ha sempre contraddistinto l’operato della struttura, la Casa di Cura “Dott. Pederzoli” ha attuato un intervento di riqualificazione di alcuni reparti e un ampliamento strutturale e tecnologico dei propri spazi. La costruzione di una nuova ala del complesso, in particolare, consente la razionalizzazione dei posti letto a favore di una migliore qualità della degenza e dei servizi offerti.
Accanto alla struttura ospedaliera è stata inoltre realizzata un’innovativa Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) per pazienti non autosufficienti, progettata per dare una concreta risposta ai bisogni dei malati di patologie croniche e per far fronte alla crescente richiesta delle famiglie di garantire ai pazienti continuità assistenziale anche dopo le dimissioni dall’ospedale.

Committente: Casa di Cura Privata Polispecialistica Dott. Pederzoli spa, Peschiera del Garda (VR)
Progetto e Direzione lavori: Ing. Loris Ravazzolo, Cologna Veneta (VR)
Impresa esecutrice: Impresa Edile Lonardi spa, Verona
Applicatore sistemi a secco Saint-Gobain Italia: Iso Sistem Tecnologie srl, Castel D’Azzano (VR)

Soluzioni Saint-Gobain utilizzate
Richiesta progettualeDivisori interni per assicurare la compartimentazione al fuoco delle zone filtro e per consentire il passaggio delle numerose parti impiantistiche.
Soluzione Saint-GobainPareti divisorie a secco Gyproc SA 125-75 F in grado di garantire una resistenza al fuoco EI 120 ed un potere fonoisolante Rw = 43 dB e costituite da una struttura metallica Gyproc Gyprofile da 75 mm – con rivestimento organico privo di cromo, ecologico ed anticorrosivo – e quattro lastre antincendio Gyproc Fireline 13.
Il pacchetto delle pareti è completato da due controfodere accostate al blocco centrale e composte dai seguenti elementi: struttura Gyproc Gyprofile da 50 mm, pannelli isolanti in lana di vetro Isover PAR e quattro lastre in gesso rivestito, tre del tipo Gyproc Wallboard 13 ed una del tipo Gyproc Lisaplac in classe A1 di reazione al fuoco.
I tramezzi così concepiti consentono il passaggio degli impianti unicamente nelle contropareti laterali, senza mai intaccare l’integrità e la continuità della compartimentazione al fuoco della parte centrale.
Richiesta progettualeTramezzi di divisione tra camere e spazi comuni contraddistinti da elevate prestazioni acustiche e da un’adeguata protezione antincendio.
Soluzione Saint-GobainPareti divisorie separative di ambiente realizzate con doppia orditura metallica Gyproc Gyprofile da 50 mm, pannelli isolanti in lana di vetro Isover PAR e cinque lastre in gesso rivestito, due per ogni lato ed una posizionata al centro tra le due strutture.
Quattro delle cinque lastre sono del tipo Gyproc Wallboard 13 mentre quella più esterna rivolta verso i corridoi è del tipo  Gyproc Lisaplac, in classe A1 di reazione al fuoco. In questo modo le pareti garantiscono ottime prestazioni acustiche, alta resistenza meccanica ed una resistenza al fuoco EI 90.
Richiesta progettualeDivisori interni tra sale operatorie e corridoi in grado di garantire uno schermo al passaggio delle radiazioni.
Soluzione Saint-GobainPareti divisorie ad alte prestazioni costituite da una doppia struttura metallica Gyproc Gyprofile da 100 mm, due lastre  Gyproc Wallboard 13 verso le sale operatorie e una lastra Wallboard 13 accoppiata ad una lastra Lisaplac verso i corridoi.
Tra le due strutture è stata inserita una Gyproc Fire X-Ray, una speciale lastra accoppiata sulla faccia posteriore ad una lamina di piombo, che consente di isolare ed impedire la propagazione delle radiazioni.
Richiesta progettualeControsoffitti tecnici ed estetici per nascondere gli impianti, garantire un elevato isolamento acustico e personalizzare i diversi spazi del complesso.
Soluzione Saint-GobainControsoffitti continui realizzati con doppia struttura metallica, pannelli isolanti in lana di vetro Isover PAR e una lastra Gyproc Wallboard 13.
La flessibilità tipica dei sistemi a secco Saint-Gobain Italia ha permesso di contenere con facilità tutti gli impianti ed i corpi illuminanti e, nello stesso tempo, di personalizzare gli spazi interni con la creazione di speciali sagomature e particolari disegni architettonici.
Richiesta progettualeControsoffitti ispezionabili a pannelli in classe A1 per nascondere gli impianti e per ottenere un importante risultato estetico nei corridoi e negli spazi comuni del complesso
Soluzione Saint-GobainSistema Gyproc GyQuadro A1 per controsoffitti ispezionabili costituito da pannelli modulari in cartongesso rivestiti con uno speciale velo in Euroclasse A1 come reazione al fuoco.
La finitura di colore bianco semilucido ed uniforme dei pannelli consente di riflettere e di distribuire la luce in modo ottimale, aumentando notevolmente la luminosità degli ambienti in cui sono installati.
Le fasce laterali di compensazione del controsoffitto sono realizzate applicando una lastra Gyproc Lisaplac, anch’essa in classe A1 di reazione al fuoco, in modo da rispettare le normative vigenti in tema di protezione antincendio.
Focus contatti
ISO SISTEM TECNOLOGIE srl Castel D’Azzano (VR)
Recapiti: Tel. 045 8520374
www.isosistem.it
[email protected]
Titolare: Davide Colato
Area di specializzazione: Controsoffittature, pareti divisorie in cartongesso, isolamenti termici ed acustici, trattamenti antincendio, pavimentazioni sopraelevate e finiture d’interni in generale.
Insieme a Saint-Gobain dal: dal 1998
Ottobre 2022
architettura contemporanea

Itas Forum

Trento

Itas Forum è un innovativo edificio polifunzionale situato all’interno del quartiere “Le Albere” di Trento, in un lotto di terreno collocato nelle immediate vicinanze della sede di Itas Mutua, compagnia assicurativa che ha promosso l’iniziativa attraverso un apposito bando di progettazione dedicato ad architetti e ingegneri under 50.

PARTNER SAINT-GOBAIN
WSI S.r.l.
Trento
alberghi

3T Boutique Hotel

Ivrea (TO)

“3T Boutique Hotel” è un nuovo albergo quattro stelle con 30 camere di diversa tipologia, realizzato con materiali ecologici e riciclabili, provvisto di servizio bar e ristorazione, business room e dotato di impiantistica di ultima generazione che prevede il massimo comfort climatico ed acustico ed efficienza energetica di classe A.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Gi.Ca.Se. Costruzioni S.r.l.
Ivrea
edilizia scolastica

Scuola Paritaria Sant’Agostino

Salsomaggiore Terme (PR)

La costruzione di un nuovo edificio di tre livelli, realizzato in aderenza al fabbricato esistente, ha permesso di aumentare gli spazi ad uso didattico, tecnico e gestionale del complesso scolastico “Sant’Agostino” di Salsomaggiore Terme.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Gommaplast S.r.l.
Fidenza (PR)
architettura contemporanea

Complesso parrocchiale Sacro Cuore di Gesù alle Rocche

Agrigento

Il nuovo complesso parrocchiale “Sacro Cuore di Gesù alle Rocche” sorge su di un’altura posta esattamente difronte alla Cattedrale di Agrigento, con la quale crea un metaforico legame simbolico ed uno stretto dialogo architettonico visibile anche nelle scelte formali adottate.

PARTNER SAINT-GOBAIN
CSVETRO S.r.l.
Canicattì (AG)
Copyright © by Saint-Gobain Italia S.P.A. P.IVA 08312170155 - informazioni societarie - informazioni legali e privacy  |  Politica cookie
Gyproclive è un periodico registrato presso il Tribunale di Milano al N. 194 in data 03-04-1995