residenziale

Complesso residenziale 25 Verde

Torino (TO)

25 Verde è il nome di un particolare intervento residenziale, unico nel suo genere, caratterizzato da una forte spinta innovativa e costituito da una serie di vere e proprie “case sugli alberi”. Gli appartamenti sono un esempio di moderna bioarchitettura e sono concepiti come scatole indipendenti, con grandi terrazzi costellati da 150 alberi ad alto fusto che, insieme ad altre 50 piante situate nel cortile interno, producono un’enorme quantità di ossigeno e sono in grado di assicurare un microclima ideale all’interno dell’edificio. “Abbiamo cercato di trasferire una parte del vicino fiume Po e del Parco del Valentino – racconta Luciano Pia, autore del progetto architettonico – all’interno del complesso, che è invece inserito in un contesto fortemente urbanizzato, cercando di trasmettere agli abitanti la sensazione di vivere realmente nel verde. Fin dalle prime fasi progettuali l’obiettivo è stato di realizzare un intervento residenziale fuori dal comune, in grado di consumare meno risorse possibili e nel quale fosse davvero indissolubile il rapporto tra uomo e natura.”

L’utilizzo di elementi strutturali in Cor-ten che ricordano gli alberi di una foresta, l’inserimento del verde in facciata, l’applicazione di intonaci ecocompatibili, la costruzione di pareti ventilate prestazionali e l’uso di tecnologie impiantistiche all’avanguardia nel campo del risparmio energetico (pompe di calore con utilizzo di acqua di falda e conseguente assenza di emissioni di CO2) generano un edificio altamente efficiente, a bassissimo impatto ambientale e fortemente riconoscibile dal punto di vista architettonico.
Su tutte le pareti interne del complesso è stato steso  Gyproc Into Alfa, un intonaco particolarmente indicato per applicazioni in forti spessori perché evita cavillature, crepe e fessurazioni grazie alle sue proprietà di lavorabilità e resistenza meccanica superiori ai tradizionali prodotti calce-cemento per interni.
Oltre al gesso, questo premiscelato contiene uno speciale legante, l’anidrene alfa, ottenuto grazie ad una particolare tecnica di calcificazione. L’anidrene alfa consente di realizzare un intonaco civile per interni di grande traspirabilità, senza ritiri idrometrici e con un’elevata resistenza sia a compressione che a flessione.
Gyproc Into Alfa possiede un certificato di eco compatibilità rilasciato dal Politecnico di Milano ed è un prodotto dell’innovativa linea EcoVic, una gamma di intonaci e finiture Saint-Gobain Italia che sfruttano le proprietà e i benefici del gesso e che dunque risultano sostenibili dal punto di vista ambientale.
Questa materia prima, infatti, è estratta da giacimenti naturali e nel suo processo di trasformazione emette in atmosfera soltanto vapore acqueo allo stato gassoso, a differenza di altri prodotti che rilasciano anidride carbonica.
Il gesso, inoltre, non emette sostanze pericolose, è stabile nel tempo e favorisce il comfort e la salubrità degli ambienti, fornendo le migliori prestazioni in fatto di permeabilità al vapore, regolazione igrometrica e bassa conducibilità termica.

Promotore dell’iniziativa: Gruppo Corazza – Maina Costruzioni – DE-GA SpA
Proprietà Immobiliare: Parco del Valentino
Progetto architettonico: Arch. Luciano Pia, Torino
Progetto strutturale: Ing. Gianni Vercelli, Torino
Progetto energetico: Ing. Andrea Cagni, Torino
Progetto del verde: Lineeverdi, Torino
Impresa esecutrice: DE-GA SpA, Torino
Applicatori intonaci Saint-Gobain Italia: V&B snc di Veneziani e Blascetta, Alpignano (TO)

Febbraio 2024
tecnica e innovazione

Involucri edilizi ad alte prestazioni: alcuni esempi di cappotti termici in montagna

Andalo - Cles - Vermiglio - Passo del Tonale (TN)

L’utilizzo del prestazionale sistema esterno a cappotto webertherm comfort G3 ha permesso di garantire elevati livelli di isolamento termo-acustico e di efficientamento energetico agli involucri edilizi situati nelle località montane della provincia di Trento.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Fondriest Roberto
Cles (TN)
Delpero Diego
Vermiglio (TN)
architettura contemporanea

Sede Pagg Aspöck

Muggiò (MB)

Creare un fabbricato elegante ed omogeneo, capace di rinnovare completamente l’immagine aziendale senza stravolgere le funzioni esistenti: questo il principale obiettivo dell’intervento di riqualificazione ed ampliamento della sede Pagg Aspöck.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Alusistem S.n.c. Doors & Windows
Senago (MI)
Nowak S.n.c. Di Bosisio William & C.
Paderno Dugnano (MI)
residenziale

Dante47

Cuneo

Dante47 è un nuovo edificio residenziale che si inserisce in uno dei contesti più esclusivi di Cuneo e che rappresenta un esempio virtuoso di rigenerazione urbana, contraddistinto da eleganti linee architettoniche, ampi terrazzi e grandi vetrate panoramiche.

PARTNER SAINT-GOBAIN
MEI controsoffitti di Manush Shehu
Borgo San Dalmazzo (CN)
tecnica e innovazione

Acetaia Giusti – Nuovo stabilimento produttivo

Modena  

All’interno del grande headquarter di Acetaia Giusti situato alle porte di Modena con l’obiettivo di ampliare e modernizzare gli spazi dedicati allo stoccaggio, alla conservazione e all’imbottigliamento, sfruttando sistemi tecnologici di ultima generazione.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Rosimm S.r.l.
Caserta
Copyright © by Saint-Gobain Italia S.P.A. P.IVA 08312170155 - informazioni societarie - informazioni legali e privacy  |  Politica cookie
SG-Gallerylive è un periodico registrato presso il Tribunale di Milano al N. 194 in data 03-04-1995