residenziale

Edificio residenziale Roseto degli Abruzzi

Roseto degli Abruzzi (TE)

Situato in una via secondaria del centro abitato di Roseto degli Abruzzi, questo nuovo edificio residenziale nasce dalla demolizione di due precedenti fabbricati ed è costituito da cinque unità immobiliari disposte su tre livelli.

Il complesso è progettato per contribuire a trasmettere una nuova identità ad un quartiere particolarmente disomogeneo dal punto di vista architettonico ed urbanistico e, su precisa indicazione della committenza, è realizzato con le più innovative tecniche costruttive ed impiantistiche, in grado di garantire agli spazi interni il massimo del comfort abitativo e del risparmio energetico.
La costruzione di un involucro a bassissima trasmittanza, l’utilizzo di controtelai e sottobancali isolati, la posa di serramenti in legno con vetrate basso-emissive, l’autoproduzione energetica da fotovoltaico e solare termico, la scelta di pompe di calore per l’integrazione del riscaldamento a pavimento e della climatizzazione invernale ed estiva, sono testimonianza della particolare attenzione rivolta alle tematiche energetiche, ambientali ed acustiche.
L’ossatura portante del fabbricato è costituita da un telaio con pilastri e travi in cemento armato e solai in latero-cemento, mentre per tutti i tamponamenti esterni e le partizioni interne sono utilizzati i sistemi a secco Saint-Gobain Italia ad elevate prestazioni termo-acustiche. La leggerezza dei tavolati in cartongesso ha inoltre permesso la realizzazione di sbalzi di notevoli dimensioni che caratterizzano tutto l’intervento.

Committente: 124 Unipersonale srl, Morro d’Oro (TE)
Progetto e Direzione Lavori: Arch. Tiziana Di Bonaventura, Roseto degli Abruzzi
Impresa esecutrice: Kairos srl, Roseto degli Abruzzi
Applicatore sistemi a secco Saint-Gobain Italia: R.P. Controsoffitti di Profico Roberto, Cologna Paese (TE)

Soluzioni Saint-Gobain utilizzate
Richiesta progettualeTamponamenti perimetrali leggeri e performanti, con elevate prestazioni termo-acustiche e di resistenza agli agenti atmosferici
Soluzione Saint-GobainFacciata di tamponamento a secco, compresi parapetti e sottobalconi, realizzata con il sistema Gyproc Aquaroc Prima costituito, a partire dall’interno, dai seguenti elementi: una lastra in gesso rivestito fibrato Gyproc Duragyp 13 Activ’Air, una lastra standard Gyproc Wallboard 13, struttura metallica Gyproc  Gyprofile con pannello isolante Gyproc Habito Sound, un lastra in gesso fibrato Gyproc Rigidur H 13, struttura metallica con montanti Gyproc Aquaroc e pannello isolante Gyproc Habito Sound, tessuto idrorepellente TYVEC e due lastre in cemento alleggerito Gyproc Aquaroc.
Sul lato interno la parete è rasata con Gyproc Rasocote 5 Plus Activ'Air, sul lato esterno è finita con il rasante a base cemento Gyproc Aquaroc Skim.
 

Caratteristiche tecnico-prestazionali della parete:
  • Potere fonoisolante – Rw = 66 dB – Rapporto di prova n° 290406 emesso dall’Istituto Giordano
  • Trasmittanza termica – U = 0,1855 W/m2K – Valore calcolato trascurando l’influenza dei ponti termici
  • Permeabilità all’aria delle parti fisse - Classe A4 – Rapporto di prova n° 287992 emesso dall’Istituto Giordano
  •  Tenuta all’acqua – RE1950 - Rapporto di prova n° 287992 emesso dall’Istituto Giordano
  • Resistenza al carico da vento – Positivo – Rapporto di prova n° 287992 emesso dall’Istituto Giordano
  • Resistenza all’effrazione – Classe 3 – Rapporto di prova n° 285962 emesso dall’Istituto Giordano
Richiesta progettualePareti interne a secco leggere e resistenti agli urti, in grado di garantire un miglioramento della qualità dell’aria ed un elevato potere fonoisolante.
Soluzione Saint-GobainPareti divisorie a doppia lastra e struttura semplice SA 125-75 L DURAGYP AA ST costituite da struttura metallica Gyproc Gyprofile, isolante minerale Gyproc Habito Sound e quattro lastre, due del tipo standard Gyproc Wallboard 13 e due in gesso rivestito fibrato Gyproc Duragyp 13 Activ’Air®, che garantiscono un’elevata durezza superficiale ed un ridotto assorbimento d’acqua.
 

Caratteristiche prestazionali della parete:
  • Tecnologia Activ’Air® – Miglioramento della qualità dell’aria grazie alla riduzione ed alla neutralizzazione fino al 70% della formaldeide presente negli ambienti interni.
  • Potere fonoisolante Rw = 56 dB 
  • Resistenza al fuoco EI 90
Giugno 2024
recupero del patrimonio edilizio

Torre Velasca

Milano

Costruita tra il 1956 e il 1958 su progetto dello studio BBPR, la Torre Velasca è un edificio alto più di cento metri che, grazie al suo particolare sviluppo in verticale con il corpo superiore appoggiato su grandi mensole a vista in cemento armato, rappresenta una delle architetture più scenografiche ed iconiche di Milano.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Ars Aedificandi S.p.A.
Villa D’Adda (BG)
Catena Services S.r.l.
Osimo (AN)
recupero del patrimonio edilizio

Terme Marine di Grado

Grado (GO)

All’interno di un ampio progetto di recupero ed ampliamento promosso da PromoTurismoFVG – Ente Regionale che si occupa della strategia, della gestione operativa e della promozione turistica del Friuli Venezia Giulia – l’edificio che ospita le Terme Marine di Grado è stato oggetto di un globale intervento di risanamento conservativo.

PARTNER SAINT-GOBAIN
CP Costruzioni S.r.l.
Trieste
recupero del patrimonio edilizio

Villa Marchio

Andria (BT)

Costruito nel 1907 su progetto dell’ingegnere Ceci, questo elegante villino gentilizio è composto da due piani fuori terra più un ampio sottotetto e si contraddistingue per lo stile architettonico tipico dell’epoca, in cui spicca la splendida facciata liberty leggermente arretrata rispetto al filo stradale di Corso Cavour.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Costruzioni Quagliarella S.r.l.
Andria (BT)
Copyright © by Saint-Gobain Italia S.P.A. P.IVA 08312170155 - informazioni societarie - informazioni legali e privacy  |  Politica cookie
SG-Gallerylive è un periodico registrato presso il Tribunale di Milano al N. 194 in data 03-04-1995