alberghi

Room Mate Giulia

Milano

Una posizione strategica, un accurato studio del design e 85 camere, una diversa dall’altra: si presenta così il nuovo Hotel Room Mate Giulia, ricavato dalla ristrutturazione di un edificio storico situato nel pieno centro di Milano, a pochi passi da Piazza del Duomo e dalla Galleria Vittorio Emanuele.

In quella che era un’austera e rigorosa architettura ottocentesca, l’architetto e designer spagnola Patricia Urquiola – autrice della progettazione di tutti gli interni – ha saputo creare ambienti accoglienti dall’atmosfera domestica, giocando con accostamenti materici e cromatici ispirati direttamente alla città di Milano.
“L’albergo raccoglie in sé l’essenza tipicamente milanese” ha detto l’architetto “ed è oggi un edificio nuovo, fresco, divertente e accogliente. Interpreta Milano attraverso i suoi colori, i materiali, le immagini, l’ironia, la stratificazione di linguaggi e la anche la sua rigorosità”.
Tutte le camere sono realizzate con arredi su misura e offrono un ambiente caldo ed elegante, ispirato alla Milano degli anni Cinquanta, con carte da parati, tessuti e pareti dai colori pastello verde, azzurro e rosato, sedute confortevoli e piccoli dettagli per accogliere gli ospiti.
Accurati studi progettuali e richiami alla tradizione milanese contraddistinguono anche tutti gli altri ambienti dell’albergo, come la sala breakfast su due livelli ed il particolare bancone della reception rivestito in metallo satinato.
Ma è soprattutto la hall d’ingresso che colpisce immediatamente gli ospiti della struttura, grazie ad un sapiente mix di materiali, colori e design in cui spiccano gli arredi Made in Italy, un prezioso pavimento in marmo rosa – lo stesso utilizzato per il Duomo – un suggestivo muro in mattoni di terracotta e vari pattern geometrici che colorano l’ambiente e richiamano le arti grafiche tipicamente milanesi.

Committente: PRELIOS spa, Milano
Progettista opere architettoniche: Dott. Arch. Angus Fiori, Milano
Interior Decoration e Direzione Artisitca: Arch. Patricia Urquiola, Milano
Direzione Lavori: Dott. Ing. Guido Semenza
Impresa esecutrice: Edil Ferri srl, Orzivecchi (BS)
Applicatore sistemi a secco Saint-Gobain Italia: Coiver Contract srl, Cormano (MI)

Soluzioni Saint-Gobain utilizzate
Richiesta progettualePareti, contropareti e controsoffitti a secco leggeri e veloci da applicare, in grado di garantire a tutti gli spazi interni dell’albergo un’ottima resistenza meccanica, il massimo del comfort e l’adeguata protezione antincendio richiesta dalle vigenti normative.
Soluzione Saint-GobainSistemi a secco Saint-Gobain Italia di ultima generazione basati sull’assemblaggio di strutture metalliche, isolanti minerali Isover e diverse lastre prestazionali, appositamente studiati per ridurre notevolmente i tempi di esecuzione e per dare le giuste risposte ai problemi di solidità, di acustica e di compartimentazione al fuoco.
A seconda dell’utilizzo e delle esigenze dei vari ambienti dell’albergo - spazi comuni, camere, corridoi, locali tecnici e zone filtro -  sono state realizzate specifiche soluzioni con lastre Gyproc Wallboard, Gyproc Hydro, Gyproc Fireline e Gyproc Duragyp Activ’Air®, in grado di integrarsi facilmente con la complessità delle parti impiantistiche previste nell’intervento di ristrutturazione dell’edificio esistente.
Le Gyproc Wallboard sono lastre in gesso rivestito di tipo standard, le Gyproc Hydro sono del tipo H1 con ridottissimo assorbimento d’acqua – il cui utilizzo è ideale nei bagni e nei locali umidi – mentre le Gyproc Fireline sono lastre antincendio di tipo F con incrementata coesione del nucleo ad alta temperatura, il cui gesso è additivato con fibre di vetro e vermiculite, così da aumentarne le capacità di resistenza al fuoco.
Le Gyproc Duragyp Activ’Air® rappresentano invece l’evoluzione delle lastre tradizionali perché assicurano una serie di vantaggi: da un maggiore livello di durezza superficiale e di resistenza meccanica ad un ridotto assorbimento d’acqua, dalle specifiche proprietà di resistenza al fuoco alla tecnologia Activ’Air®, un esclusivo brevetto internazionale di Saint-Gobain Italia che permette alle lastre di assorbire e di neutralizzare fino all'80% della formaldeide presente nell’aria degli ambienti interni.
Ottobre 2022
architettura contemporanea

Itas Forum

Trento

Itas Forum è un innovativo edificio polifunzionale situato all’interno del quartiere “Le Albere” di Trento, in un lotto di terreno collocato nelle immediate vicinanze della sede di Itas Mutua, compagnia assicurativa che ha promosso l’iniziativa attraverso un apposito bando di progettazione dedicato ad architetti e ingegneri under 50.

PARTNER SAINT-GOBAIN
WSI S.r.l.
Trento
alberghi

3T Boutique Hotel

Ivrea (TO)

“3T Boutique Hotel” è un nuovo albergo quattro stelle con 30 camere di diversa tipologia, realizzato con materiali ecologici e riciclabili, provvisto di servizio bar e ristorazione, business room e dotato di impiantistica di ultima generazione che prevede il massimo comfort climatico ed acustico ed efficienza energetica di classe A.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Gi.Ca.Se. Costruzioni S.r.l.
Ivrea
edilizia scolastica

Scuola Paritaria Sant’Agostino

Salsomaggiore Terme (PR)

La costruzione di un nuovo edificio di tre livelli, realizzato in aderenza al fabbricato esistente, ha permesso di aumentare gli spazi ad uso didattico, tecnico e gestionale del complesso scolastico “Sant’Agostino” di Salsomaggiore Terme.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Gommaplast S.r.l.
Fidenza (PR)
architettura contemporanea

Complesso parrocchiale Sacro Cuore di Gesù alle Rocche

Agrigento

Il nuovo complesso parrocchiale “Sacro Cuore di Gesù alle Rocche” sorge su di un’altura posta esattamente difronte alla Cattedrale di Agrigento, con la quale crea un metaforico legame simbolico ed uno stretto dialogo architettonico visibile anche nelle scelte formali adottate.

PARTNER SAINT-GOBAIN
CSVETRO S.r.l.
Canicattì (AG)
Copyright © by Saint-Gobain Italia S.P.A. P.IVA 08312170155 - informazioni societarie - informazioni legali e privacy  |  Politica cookie
Gyproclive è un periodico registrato presso il Tribunale di Milano al N. 194 in data 03-04-1995