recupero del patrimonio edilizio

RSA – Collegio San Filippo Neri

Lanzo Torinese (TO)

Da struttura scolastica Salesiana a nuovo polo di servizi socio-assistenziali, con al centro del progetto il rinnovo dell’identità e la riqualificazione del luogo: dopo anni di abbandono, nel 2017 si avvia l’importante intervento di restauro e di recupero funzionale dell’ex Collegio San Filippo Neri, finalizzato alla realizzazione di una residenza sanitaria assistenziale da 100 posti letto.

Il complesso, nel suo insieme, è collocato in posizione dominante sulla linea di crinale del monte Buriasco e costituisce un punto di riferimento visivo immediato nel contesto paesaggistico locale. “La nuova residenza sanitaria assistenziale” – si legge nella relazione di progetto redatta dallo studio PICCO architetti di Torino, impegnato da anni in molti interventi nel campo dell’hospitality e dell’housing sociale – “è situata all’interno della manica ottocentesca su Piazza Albert e del fabbricato minore dell’ex teatro ad essa adiacente. L’obiettivo del recupero è stato quello di realizzare una struttura confortevole, che permetta agli ospiti una permanenza serena, dotata di comfort di tipo alberghiero in una struttura storica con elementi di valore nella specificità dei locali interni e nel rapporto con lo spettacolo del paesaggio circostante, avendo particolare attenzione alla gestione energetica dell’intero complesso.”
A piano terra si trovano gli ambienti per l’accoglienza, gli uffici, le sale polivalenti, gli spogliatoi per il personale e alcune zone di deposito. Ai piani superiori si sviluppano le aree residenziali, con le camere degli ospiti, le sale da pranzo e gli altri servizi di struttura. Un nuovo volume, caratterizzato da una pelle di rivestimento esterno in vetro, ospita i soggiorni di nucleo.
“Gli interventi sono stati realizzati nel rispetto dei caratteri originali dell’architettura ottocentesca del Collegio” – si legge ancora nella relazione di progetto – “con particolare attenzione alla valorizzazione dei parapetti esterni, degli apparati decorativi e degli intonaci, con scelte di progetto che hanno esaltato il sistema voltato presente. La ricerca di equilibrio tra le esigenze dimensionali richieste dalla normativa per i locali della RSA e la struttura storica dell’edificio, è stata l’obiettivo del progetto condiviso anche con la Soprintendenza.”

Committente: Santa Croce S.r.l., Torino
Progetto architettonico e coordinamento: PICCO architetti, Torino – Arch. Cristiano Picco, Arch. Federica Gomiero
Progetto strutturale: Duepuntodieci Associati, Pinerolo (TO) – Ing. Andrea Durando, Ing. Stefano Coalova
Progetto impiantistico: STUDIOUNO, Torino – Arch. Mauro Preite, Geom. Dario Bongiovanni
Direzione Lavori Generale: Arch. Cristiano Picco (PICCO architetti)
Impresa esecutrice: SECAP S.p.A. Torino
Applicatore sistemi a secco Saint-Gobain Italia: Del Regno S.r.l., Orbassano (TO)

Soluzioni Saint-Gobain utilizzate
Richiesta progettualePartizioni interne realizzate con tramezzi a secco in linea con il tema dell’”addizione”, rispettosa del contesto ma evidente nel sottolineare la discontinuità tra esistente e nuovo progetto.
Soluzione Saint-GobainPareti e contropareti interne Saint-Gobain Italia, realizzate con strutture metalliche Gyproc Gyprofile, pannelli isolanti in lana di vetro Isover PAR 4+ e due lastre accoppiate su ogni lato del tramezzo, una di tipo standard Gyproc Wallboard 13 ed una ad alta resistenza Gyproc DuraGyp Activ’Air®.
Nelle vie di fuga la Gyproc DuraGyp Activ’Air® è sostituita da una lastra Gyproc DuraGyp A1 Activ’Air®, che assicura un comportamento di reazione al fuoco in euroclasse A1 richiesto dalle normative in tema di antincendio.
Nelle stanze degli ospiti e nei locali ad uso comune, le pareti interne sono posizionate tra una volta e l’altra - per non interromperne la geometria - mentre i servizi igienici privati delle camere sono ricavati all’interno di una serie di “box” ribassati che lasciano libera la visione dei soffitti esistenti.
Focus contatti
Del Regno S.r.l. Orbassano (TO)
Titolare: Franco Del Regno
Area di specializzazione: Pareti a secco, controsoffitti e pavimenti sopraelevati
Insieme a Saint-Gobain dal: dal 2005
Ottobre 2022
architettura contemporanea

Itas Forum

Trento

Itas Forum è un innovativo edificio polifunzionale situato all’interno del quartiere “Le Albere” di Trento, in un lotto di terreno collocato nelle immediate vicinanze della sede di Itas Mutua, compagnia assicurativa che ha promosso l’iniziativa attraverso un apposito bando di progettazione dedicato ad architetti e ingegneri under 50.

PARTNER SAINT-GOBAIN
WSI S.r.l.
Trento
alberghi

3T Boutique Hotel

Ivrea (TO)

“3T Boutique Hotel” è un nuovo albergo quattro stelle con 30 camere di diversa tipologia, realizzato con materiali ecologici e riciclabili, provvisto di servizio bar e ristorazione, business room e dotato di impiantistica di ultima generazione che prevede il massimo comfort climatico ed acustico ed efficienza energetica di classe A.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Gi.Ca.Se. Costruzioni S.r.l.
Ivrea
edilizia scolastica

Scuola Paritaria Sant’Agostino

Salsomaggiore Terme (PR)

La costruzione di un nuovo edificio di tre livelli, realizzato in aderenza al fabbricato esistente, ha permesso di aumentare gli spazi ad uso didattico, tecnico e gestionale del complesso scolastico “Sant’Agostino” di Salsomaggiore Terme.

PARTNER SAINT-GOBAIN
Gommaplast S.r.l.
Fidenza (PR)
architettura contemporanea

Complesso parrocchiale Sacro Cuore di Gesù alle Rocche

Agrigento

Il nuovo complesso parrocchiale “Sacro Cuore di Gesù alle Rocche” sorge su di un’altura posta esattamente difronte alla Cattedrale di Agrigento, con la quale crea un metaforico legame simbolico ed uno stretto dialogo architettonico visibile anche nelle scelte formali adottate.

PARTNER SAINT-GOBAIN
CSVETRO S.r.l.
Canicattì (AG)
Copyright © by Saint-Gobain Italia S.P.A. P.IVA 08312170155 - informazioni societarie - informazioni legali e privacy  |  Politica cookie
Gyproclive è un periodico registrato presso il Tribunale di Milano al N. 194 in data 03-04-1995